Umbra Noctis – Via Mala

Seconda fatica sulla lunga distanza per i nostrani Umbra Noctis, a cinque anni dal precedente “Il Primo Volo”, questo “Via Mala” (sulla scia di diverse altre uscite della, sempre...

In Human Form – Opening Of The Eye By The Death Of The I

È caratteristica peculiare del metal estremo in ogni sua forma travalicare i suoi stessi confini, combinando sonorità distanti ed apparentemente inconciliabili, a dispetto di un atteggiamento conservatore di fondo...

Les Chants Du Hasard – Les Chants Du Hasard

Omonimo esordio sulla lunga distanza, via I, Vodihanger Records, per questo originale progetto solista, dietro al quale si nasconde il mastermind Hasard. Quello che ci propone il nostro è...

All My Sins – Lunar / Solar

Gli All My Sins sono un trio proveniente dalla Serbia, formato da Nav Cosmos (voce, basso), Nemir (batteria) e V. (chitarre, synth). Il gruppo è attivo da oltre quindici...

Obscura Amentia – The Art Of Human Decadence

Gli Obscura Amentia sono un duo nostrano formato da Black Charm (chitarra, keyboards, basso) e dalla frontwoman Hel alla voce. Attivi da oltre dieci anni, i nostri hanno alle...

Afraid Of Destiny – Agony

Il depressive è uno dei sottogeneri più contraddittori ed al tempo stesso affascinanti della vasta e multiforme galassia del black metal: dai seminali lavori di Burzum e Forgotten Woods,...

The Furor – Cavalries Of The Occult

Dall’Australia con furore (e scusate il gioco di parole), ecco a voi The Furor, one man band di Dizazter (alias Louis Rando, personaggio piuttosto attivo nella scena underground e...

Somnium Nox – Terra Inanis

In edizione limitata a cinquanta copie ed in elegante formato digipack esce per la sempre attivissima Trascending Obscurity Records questo “Terra Inanis”, debutto sulla lunga distanza per gli australiani...

Obscure Devotion – Ubi Certa Pax Est

L’inglese Third-I-Rex è un’etichetta giovane ma molto attenta nello scovare e promuovere, nel vasto sottobosco underground, realtà valide ed interessanti. È sicuramente il caso dei nostrani Obscure Devotion, band...

MZ412 – Burning The Temple Of God

Dopo la svolta segnata dal precedente, immenso “In Nomine Dei Nostri Satanas Luciferi Excelsi” del 1995, gli MZ412 continuano il loro pericoloso flirt con il black metal e l’anno...