Cradle Of Filth – The Principle Of Evil Made Flesh

Lasciamo da parte tutte le più o meno utili e fondate dispute su cosa siano diventati nel corso degli anni e cosa siano oggi i Cradle Of Filth e...

Beherit – The Oath Of Black Blood

“The Oath Of Black Blood” è universalmente conosciuto come il primo album dei Beherit; in realtà si tratta di una raccolta che comprende due lavori di questo incredibile progetto,...

Enslaved – Frost

“Frost”, seconda fatica sulla lunga distanza dei norvegesi Enslaved, pubblicato dalla celeberrima Osmose Productions, può essere a buon diritto considerato l’atto di nascita del viking metal, definizione che campeggia...

Darkthrone – Under A Funeral Moon

“With My Art I Am The Fist / In The Face Of God”: questi i celeberrimi versi finali di “To Walk The Infernal Fields”, una delle canzoni simbolo di...

Bathory – Under The Sign Of The Black Mark

Cosa dire ancora sui Bathory che già non sia stato detto? Che senza di loro la maggior parte del metal estremo come oggi lo conosciamo non sarebbe neppure esistita?...

Immortal – Pure Holocaust

“Pure Holocaust” è la seconda fatica sulla lunga distanza per gli Immortal, edita sotto l’egida della leggendaria Osmose Productions in quel 1993 che da molti è considerato l’anno d’oro...

Shining – Within Deep Dark Chambers

"Within Deep Dark Chambers" rappresenta l'esordio discografico per gli svedesi Shining, gruppo fondamentale per aver focalizzato i lineamenti del depressive, soprattutto grazie ai primi due full. Il disco ha...

Nargaroth – Geliebte Des Regens

Quarto full length per la one man band tedesca di Kanwulf, che sforna un’opera eccelsa sulla scia dei primi album, da cui riprende gli episodi più riflessivi e melanconici....

Isengard – Vinterskugge

Recensire questo capolavoro assoluto senza cadere preda della nostalgia e della facile esaltazione di un passato glorioso e inarrivabile è impresa davvero ardua perché sono proprio queste le sensazioni...

Deathspell Omega – Si Monvmentvm Reqvires Circumspice

Assolutamente terrificante! Non trovo altre parole per descrivere le sensazioni di disagio e di estrema, lacerante, fisica negatività che trasmette l’ultimo meraviglioso album di quell’incredibile gruppo francese che risponde...