Mourning Soul – An Abyss Called Life

0
48

Proviene dall’entroterra siciliano questa one man band di cui non mi perviene nessuna notizia biografica. L’impressione che ho avuto ascoltando questi scarsi 20 minuti è stata subito positiva -strano ma vero..- Un lavoro che definirei semplicemente marcio e cupo, suonato con la giusta dose di personalità, anche se inevitabilmente risente dell’influenza del classico sound di stampo norvegese. Il lavoro è reso ancora più malato e opprimente da una produzione tutt’altro che pulita, i suoni infatti sono sporchi ma non scadono mai nella confusione assoluta come spesso accade in molti lavori autoprodotti.. L‘ascolto risulta complessivamente molto piacevole, le songs, dai ritmi veloci ma non martellanti, si susseguono seguendo tutte lo stesso stilema, dando vita ad un prodotto molto compatto, suonato con passione e convinzione. Discorso a parte va fatto per il pezzo conclusivo; “..Of my Eternal Sorrow”. Quest’ultima è infatti una traccia particolarmente coinvolgente, dalle sonorità decisamente differenti rispetto alle precedenti canzoni. Tempi rallentati e un guitar riffing ipnotico e intenso, supportato da corpose e meste partiture di batteria, creano un’atmosfera avvolgente e ossessiva che s’imprime prepotentemente nella mente di chi lo ascolta. Peccato per lo scarso minutaggio, un paio di tracce in più non avrebbero per nulla guastato; per il resto non c’è molto altro da aggiungere, la piena sufficienza, è più che meritata.

REVIEW OVERVIEW
Voto
65 %
SHARE
Previous articleNurn – Sodomizing The World
Next articleS.V.E.S.T. – Coagula (L’Ether Du Diable)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here