Aegeon – Devouring The Sun

0
346

Lord Aegeon è il personaggio che si nasconde dietro questo progetto solista proveniente dalla Finlandia e già autore di un ep (“Entrance To The Garden Of Death” del 2012) e di un full length (“Nocturnal Glorification” del 2014). Questa seconda fatica sulla lunga distanza prosegue il discorso intrapreso dal nostro con i precedenti lavori senza mutare di una virgola l’approccio stilistico-musicale che si sostanzia in un black metal atmosferico dalle marcatissime tinte depressive, piuttosto canonico e prevedibile anche se non privo di qualche spunto di maggiore interesse (ad esempio i brevi inserti di chitarra acustica che costellano i pezzi, spezzandone per un momento l’andamento assolutamente monolitico). Per tutta la durata del disco infatti la chitarra ed il basso disegnano linee destrutturate e ripetitive, che si diffondono come una nebbia maligna ad impregnare l’ascolto di tristezza e malinconia e su questo muro sonoro si staglia un cantato distante e filtrato, colmo di disperazione. I canoni del genere sono rispettati in modo pedissequo ed è fin troppo agevole accostare la proposta degli Aegeon a quella di progetti ben più noti (Xasthur, Leviathan) che in passato hanno saputo plasmare meglio e con spiccata personalità la medesima materia musicale e concettuale. Al netto di impietosi confronti (che lasciano poi sempre il tempo che trovano), questo “Devouring The Sun” potrà soddisfare soltanto i maniaci più irriducibili del lato più funereo e suicida del black metal. se amate questo genere di sonorità allora dategli un ascolto.