Affliktor – Affliktor

0
445

Affliktor è un progetto solista statunitense, al suo omonimo esordio via Trascending Obscurity Records, che ci propone un solidissimo blackened thrash metal, graziato da un’invidiabile capacità tecnica, davvero non comune in lavori di questo genere, solitamente devoti all’aggressività bestiale pura e semplice, come del resto la maggior parte delle uscite della sempre molto attiva etichetta indiana. Toby Knapp, il personaggio che sta dietro alla one man band in questione, è coinvolto nella scena metal estrema fin dalla prima metà degli anni novanta (tra gli altri con il progetto black metal Waxen) ed è dotato indubbiamente di un grande talento compositivo ed esecutivo, che in questo caso specifico si traduce in una manciata di pezzi freschi e dinamici, strutturati su un riffing veloce e tagliente come lama di rasoio ed impreziositi da numerosi e improvvisi assoli, che con la loro fulminea complessità rendono manifesta l’abilità tecnica di cui si parlava prima, dando imprevedibilità a canzoni affilate e nervose, senza mai scadere nel virtuosismo fine a sé stesso. “Affliktor” resta comunque di base un disco di granitico e cazzutissimo thrash colorato di nero che guarda con reverenza agli anni ottanta, senza tuttavia appiattirsi, come avviene in molti casi, nella pedissequa ripetizione della lezione di gruppi come Slayer, Testament, Exodus, Sodom, Kreator e compagnia. Anzi questa lezione viene rinfrescata grazie ad un approccio piuttosto personale e fantasioso, a suo modo fuori dagli schemi senza però mai tradire i dettami dell’estetica raw e underground. Insomma un connubio abbastanza inusuale tra tecnica ed immediatezza, che potrà piacere tanto a chi è cresciuto a pane e thrash metal, di quello più sanguinoso e violento, quanto agli estimatori dei barocchismi chitarristici alla Yngwie Malmsteen. Il che non è disprezzabile.

REVIEW OVERVIEW
Voto
70 %
SHARE
Previous articleY’Ha-Nthlei – Vol 2: You Dared Challenge The Great Old Ones, You Will Fall Into The Abyss
Next articleEnslaved – E

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here