Insanity Cult – Of Despair And Self-Destruction

0
183

Buon ritorno per i greci Insanity Cult, band attiva da qualche anno, che ha già alle spalle un ep (“Insanity Be My Kvlt” del 2014) ed un full length (“As My End Unfolds…” del 2015). Titolo e copertina potrebbero far pensare a un disco depressive: tuttavia all’ascolto la prima impressione viene confermata solo in parte perché, se è vero che le melodie sinistre e l’ossessività del riffing possono richiamare alla mente realtà come Nocturnal Depression e Wigrid, è altrettanto vero che i nostri non rifuggono assolutamente le partiture più aggressive e violente, con un sound complessivamente vicino a quello di bands come Sargeist, Mutiilation Sacrilegiuos Impalement e Dodsferd (tanto per rimanere in terra ellenica). Si può quindi affermare che gli Insanity Cult suonano depressive black metal nella misura in cui il loro approccio generale risulta profondamente inquieto e malinconico nella rievocazione di atmosfere cupe ed opprimenti. Nulla che non sia già stato fatto in passato ma il gruppo dimostra, pur restando fermamente ancorato ad una granitica ortodossia stilistica (anzi, forse proprio per questo), di saper manipolare a piacimento la materia, rivelandosi abile nel dare corpo ad un feeling gelido e nichilista, sulla scorta dei preziosi insegnamenti della vecchia scuola. Diciamo che, se fosse stato pubblicato una quindicina di anni fa, “Of Despair And Self-Destruction” avrebbe potuto essere considerato una piccola perla di true black metal (già allora però eravamo in pieno revival): ma si tratta di discorsi che lasciano probabilmente il tempo che trovano perché dischi come questo vanno fruiti ed apprezzati lasciandosi coinvolgere esclusivamente dall’impatto emotivo, giacché è su quello che all’evidenza puntano canzoni cariche di disperazione e di fascino oscuro come “Seeds Of Lesser Itself” o “In My Abysmal Dreams”. Un disco che guarda indietro ma autentico e genuino; e tanto basti: i nostalgici dei bei tempi andati apprezzeranno sicuramente ma qualsiasi ascoltatore medio di black metal potrà godere di questo lavoro.

REVIEW OVERVIEW
Voto
70 %
SHARE
Previous articleExtermination Deathcult – Death To This World
Next articleKing Satan – King Fucking Satan

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here