Hell’s Coronation – Unholy Blades Of The Devil

0
474

Secondo lavoro per i polacchi Hell’s Coronation dopo l’esordio “Antichristian Devotion” pubblicato nel 2017, questo “Unholy Blades Of The Devil” esce in formato tape ed in edizione limitata a cento copie sotto l’egida della connazionale Godz Of War Productions per offrirci mezz’ora scarsa di pura e gracchiante devozione anticristiana, sotto forma di un maligno e lugubre black/doom metal intriso di zolfo e diabolico misticismo. I rituali musicati da questo duo formato da Coffincrusher (basso, batteria) e Zepar (chitarra, voce) sono cadenzati e tetri e si insinuano nelle carni in modo subdolo, complice anche una registrazione cruda e old style, ma per nulla approssimativa, che esalta da un lato le linee di chitarra secche e taglienti e dall’altro la voce raschiata e raggelante di Zepar, vero valore aggiunto di un’opera già musicalmente molto valida che può richiamare alla mente, a voler fare dei paragoni (vi assicuro, non azzardati), le prime cose di gruppi come Samael, Barathrum o Rotting Christ. Le canzoni infatti procedono senza fretta, costruite su strutture semplici e granitiche ma dannatamente efficaci, dove ogni nota contribuisce a dare corpo ad un’atmosfera cimiteriale, da messa nera, evocando un male indecifrabile e misterioso di lovecraftiana memoria. A questo fine sono determinanti alcuni piccoli accorgimenti, che potrebbero sembrare dei luoghi comuni ma che in questo caso funzionano davvero a meraviglia: lamenti femminili, campane a morto, brevi parti recitate, stacchi più melodici e, soprattutto, inserti tastieristici funerei ed opprimenti che sottolineano a dovere i passaggi più dolenti e angoscianti. Se amate il black dal sapore doomish e dalle sfumature occulte date un ascolto a questa empia liturgia ed eventualmente recuperate il formato fisico, benché di difficile reperibilità. Gli Hell’s Coronation sono veramente una bella sorpresa, l’ennesima band interessante proveniente da una terra, la Polonia, che continua a sfornare gruppi di valore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here