Deadly Carnage – Sentiero I (Empi Inni Alla Consapevolezza Di Sè)

0
122

Secondo lavoro per i Deadly Carnage, quartetto di Rimini di recente formazione, già autore nel 2006 del demo “Noise Of War, Noise Of Doom”. I nostri sono autori di una prova convincente, anche se non scevra da qualche ingenuità compositiva, quasi inevitabile per una band così giovane e ancora legata ai modelli di riferimento, che mostra comunque di possedere la giusta personalità e buone potenzialità in fase di songwriting. La proposta del combo italico si sostanzia in un black metal grezzo ed essenziale, giocato sull’alternanza tra tempi cadenzati e sferzate al fulmicotone, e caratterizzato da una registrazione asciutta e ruvida che ne esalta il lato primordiale. Il riffing chiama in causa, specie nelle parti in mid tempos, i Darkthrone di “Panzerfaust” e i Craft di “Terror Propaganda” e, nei momenti più veloci, i Krieg e i Nachtmystium, per il marciume del sound e la violenza sprigionata. In alcuni passaggi più oscuri e sulfurei ho percepito anche qualche influenza proveniente dai primi Forgotten Woods. Al di là dei paragoni, i Deadly Carnage ci regalano quindici minuti di black metal vecchio stile, costruendo atmosfere putride e macabre, che non potrà lasciare indifferenti i fruitori del genere. Un’altra realtà dell’underground di casa nostra da seguire con attenzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here