Varathron – Patriarchs Of Evil

0
555

Quattro anni dopo il loro ultimo full length “Untrodden Corridors Of Hades”, tornano sulle scene i greci Varathron, parte dell’ottimo roster di Agonia Records. La Grecia ha sempre prodotto band di livello nel panorama black dando la luce ad alcuni degli acts più vecchi d’Europa quali Rotting Christ e Necromantia. E Varathron. Nonostante abbiano in comune nascita (primi anni novanta) e split vari, ai Varathron non è mai riuscito di acquisire una notorietà pari a quella delle altre due bands, il che è, francamente, inspiegabile. Cenni storici a parte i Varathron arrivano al loro sesto album in forma smagliante. Il loro black si è man mano evoluto negli anni fino a raggiungere questa riuscitissima formula di pagan/atmospheric/melodic black molto variegato e completo; ruolo importante lo giocano anche l’heavy più epico oltre ai classici riff thrash di slayeriana memoria. Quando troppe influenze si incontrano può risultarne un pastone cacofonico ma non è questo il caso. Nonostante la grande perizia tecnica e compositiva le tracce si fanno subito apprezzare per la loro melodia e l’atmosfera molto epica. La qualità della musica è medio/alta e i nostri non si nascondono proponendo intermezzi all’interno delle tracce stesse estremamente curati. Siamo di fronte ad un ottimo cd che può essere apprezzato da un’ampia fetta di pubblico metal, un disco senza riempitivi, molto curato e che nonostante il songwriting non semplice ci rapirà subito con le sue melodie fantastiche. Unico difetto del cd è una produzione che non mette in risalto le parti più dure, gli stacchi più ritmati, in favore di frequenze medio alte atte a esaltare la melodia a discapito della ritmica, peccato. Per il resto un ottimo lavoro.

REVIEW OVERVIEW
Voto
80 %
SHARE
Previous articleDimmu Borgir – Enthrone Darkness Triumphant
Next articleMalefic Mist – Foresta Funebre

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here