Abbiamo stilato una classifica di quelle che, a nostro giudizio, sono state le migliori uscite di questo travagliato 2020, selezionando venti tra i moltissimi dischi che abbiamo avuto modo di ascoltare quest’anno, sempre in ambito black (e dintorni). Ovviamente, come ogni classifica di fine anno, anche la nostra è assolutamente opinabile e discrezionale. Ci sono sicuramente alcune dimenticanze, qualcosa d’importante sarà sfuggito (del resto non ce ne importa nulla di essere super completi ed aggiornati), e qualche lavoro assolutamente meritevole non è stato inserito in quanto non è stata ancora pubblicata la relativa recensione (mi riferisco soprattutto al sorprendente terzo album dei Sardonic Witchery e al nuovo, inatteso capitolo targato Hate Forest, che avrebbero probabilmente trovato spazio in questa classifica e dei quali comunque parleremo a breve su queste pagine virtuali). Un’attenzione particolare è stata rivolta, come di consueto, alla scena italiana, che è ben rappresentata nella nostra classifica, anche se è la Grecia ad occupare 2/3 del podio, a rimarcare il fatto che l’underground ellenico continua a produrre realtà di grande valore (e quest’anno infatti ci siamo occupati di molte uscite provenienti da quelle terre, tutte molto interessanti). Una menzione particolare va ai tedeschi Hexenbrett: il loro album d’esordio è passato quasi inosservato ed invece è una delle più gradite sorprese di quest’anno.

Quindi, ecco a voi:

  1. Yoth Iria “Under His Sway
  2. Imago Mortis “Ossa Mortuorum E Monumentis Resurrectura
  3. Empire Of The Moon “Έκλειψις
  4. Ecnephias “Seven-The Pact Of Debauchery
  5. Mavorim “Axis Mundi
  6. Hexenbrett “Zweite Beschwörung: Ein Kind Zu Töten
  7. Serpent Noir “Death Clan OD
  8. The True Werwolf “Devil Crisis
  9. Fluisteraars “Bloem
  10. Blaze Of Sorrow “Absentia
  11. Vananidr “Damnation
  12. Thecodontion “Supercontinent
  13. Goats Of Doom “Tie On Hänen Omilleen
  14. Amnutseba “Emanatism
  15. Nero Of The Fall Of Rome “Beneath The Swaying Fronds Of Elysian Fields
  16. Poccolus “Poccolus
  17. Chotzä “Tüüfuswärk
  18. Prison Of Mirrors “De Ritualibus Et Sacrificiis Ad Serviendum Abysso
  19. Czort “Apostoł
  20. Baxaxaxa “The Old Evil