Varmia – Prolog

0
228

La fusione tra black metal ed elementi prettamente tradizionali è un binomio vincente e “Prolog” non fa di certo eccezione. Con quest’ultimo ep i polacchi Varmia continuano a scavare nel retaggio della loro terra natia e ce lo restituiscono sotto forma di veri e propri paesaggi sonori. Sin dall’incipit di “Oddal” ci si sente trasportati in tempi (e luoghi) lontani. Le atmosfere sono cupe, l’andamento efficace, ma la vera sorpresa in questa traccia è l’ingresso, inaspettato, della tagelharpa. Una texture sonora grezza, ruvida, che aggiunge quella scintilla in più a una composizione già riuscita di per sé. Il clima che si respira ricorda molto le sonorità dei siberiani Nytt Land, un dark folk d’atmosfera che ci prepara all’irruenza della successiva “Gorzkie Fale”. Ci troviamo così nel cuore di questo ep, dove l’energia raggiunge il suo punto culminante.

Le lunghe note del goat horn si presentano come un perfetto richiamo a quelle atmosfere ancestrali che altrimenti sarebbero sepolte da una massa sonora decisamente imponente. E proprio quest’ultima, improvvisamente, viene smorzata dall’ultima traccia. Un brano puramente neofolk, introspettivo e permeato da un’aura quasi sacra che riporta alla mente i Wardruna. Si tratta di un pezzo indubbiamente piacevole ma che si sarebbe potuto sviluppare in maniera più articolata e completa, magari con il ripresentarsi della tagelharpa che era stata tanto ben inserita nel primo brano. Nel complesso “Prolog” è un lavoro ben riuscito, in cui confluiscono bene le qualità più evocative della musica folk e quelle più dirette del black metal.

L’unica nota dolente è la presenza di alcuni lievi squilibri, probabilmente dovuti alla fase di mixing, tra strumenti e voce, che emergono soprattutto nell’ascolto a basso volume. Indipendentemente da ciò i Varmia sono riusciti nel loro intento: portare nuovamente alla luce i tesori sepolti dell’omonima terra (Varmia infatti è una regione storica del Nord della Polonia). Se questo ep è il preludio a una nuova era, questa band darà sicuramente grandi soddisfazioni.