Wampyric Rites / Funeral Fullmoon – Spectral Shadows Of The Forgotten Castle 

0
597

Ancora Inferna Profundus Records e ancora black metal, di quello più ruvido, zanzaroso, criptico e low-fi, come di consueto per l’etichetta lituana, che in questo particolare settore si conferma una delle più attive e affidabili, oltre che attenta a ripescare vecchi lavori ormai pressoché introvabili e a soddisfare le brame dei collezionisti più incalliti proponendo edizioni limitate e molto curate, come nel caso di questo “Spectral Shadows Of The Forgotten Castle ”, split originariamente edito nel 2020, che ora viene ristampato in vinile 12” e in sole cinquanta copie. La copertina in bianco e nero, con foto, loghi e titolo appiccicati sopra alla vecchia maniera ci fa già intuire senza possibilità di errore che cosa andremo a sentire ed in effetti l’impressione viene confermata fin dalle primissime note.

Di Wampyric Rites, progetto solista proveniente dall’Ecuador dietro al quale si cela il mastermind Wampyric Strigoi (ovviamente impegnato in numerosissime altre band), ci eravamo già occupati in occasione della pubblicazione dello split in compagnia degli statunitensi Vampirska, e l’approccio del nostro amico rimane invariato, come del resto in tutte le altre sue uscite.

Black metal vampirico e decrepito, che si mescola a dosi essenziali di dungeon synth per dare corpo ad un’atmosfera dannatamente medievale, la classica colata di tremolo e blast beats e l’ancor più classico screaming ululato, per la gioia dei fans dei Black Funeral, anche se il piglio generale è più melodico e non manca qualche passaggio che si potrebbe definire disperatamente romantico.

Non è molto diversa la proposta di Funeral Fullmoon, one man band cilena di Magister Nihilfer Vendetta 218 (ovviamente anche lui impegnato in numerosissime altre band), che abbiamo ospitato sulle nostre pagine virtuali con il debutto dei suoi Faustian Spirit (non a caso anche quello pubblicato dalla Inferna Profundus Records).

Ma se con quel progetto il nostro amico guardava più al tipico trademark finlandese, con Funeral Fullmoon si va sul classico sound raw black metal di scuola norvegese, alla Darkthrone per intenderci, con l’ossessiva ripetizione di riff elementari e strutture semplici e famigliari quanto volete ma comunque ancora efficaci, (ovviamente se vi accontentate e collocate il tutto nella giusta dimensione). A conti fatti uno split che ha tutte le carte in regola per diventare “di culto”: non propone assolutamente niente che non sia già stato sentito migliaia di volte ma se amate il binomio anni novanta-true black metal qui troverete pane per i vostri denti.

REVIEW OVERVIEW
Voto
68 %
Previous articleNethermancy – Worship Evil Sacrifice
Next articleUnpure – Prophecies Ablaze
wampyric-rites-funeral-fullmoon-spectral-shadows-of-the-forgotten-castleTRACKLIST <br> Wampyric Rites 1. I; 2. II; 3. III; Funeral Fullmoon 4. A Lonely Wars; 5. Death Winds; 6. Lost Under The Moon Brightness <br> DURATA: 28 min. <br> ETICHETTA: Inferna Profundus Records <br> ANNO: 2023