Vazal – Age Of Chaos

0
1102

Dopo una serie di demo esce il primo e ultimo lavoro sulla lunga distanza per questa ormai defunta band olandese. Paese, l’Olanda, sempre più colmo di validissime realtà nell’ambito underground, accomunate da quel mood marcio e pazzoide che si avvale di mille sfumature diverse sempre riproposte in chiave quanto più personale possibile. L’album in questione è una piccola perla nera inneggiante al Caos, portatore di morte e distruzione, che imperversa sovrano regnando in un’atmosfera claustrofobica capace di imprigionare ogni misera forma di vita umana. Un sound impastato e confuso, praticamente perfetto per questo genere di proposta, alimenta la sensazione disturbante che mai abbandona le song, nella struttura molto simili tra di loro ma nel complesso a sé stanti per ciò che riguarda l’aspetto prettamente tecnico che si rifà ad uno stile piuttosto personale e fuori da ogni classico schema, senza perciò concedere spazio ad elementi di paragone. Un alone vagamente depressive è rintracciabile in alcuni episodi, come nella settima “Age Of Razors And Sadness”, anche se, in linea generale, la componente depressive è a mio avviso onnipresente più che altro a livello di feeling e songwriting che non di soluzioni strumentali. In conclusione un lavoro sicuramente degno di nota, che non concederà seguiti, e che si fa portavoce dello spirito malato ed essenziale del true black metal come in pochi riescono a fare.

REVIEW OVERVIEW
Voto
65 %
Previous articleCradle Of Filth – Il video di “Heartbreak And Seance”
Next articleSatanic Warmaster – Revelation
TRACKLIST <br> 1. Void; 2. Sadistic Echoes; 3. For The Self; 4. Smell Of Fear; 5. Buried By Ignorance; 6. His Plague; 7. Age Of Razors And Sadness; 8. Blood Worship; 9. Absence Of Light <br> DURATA: 41 min. <br> ETICHETTA: Meurtre Noire Records <br> ANNO: 2005vazal-age-of-chaos