Blackstream – Demo ’06

0
753

Demo d’esordio per i nostrani Blackstream, ristampato dalla Black Fog Productions in versione tape limitata a 50 copie numerate a mano. La band di Rivolta d’Adda in questa opera prima propone un old school black metal misantropico e selvaggio, fortemente influenzato da gruppi quali Blasphemy, Von, Goatpenis e Sarcofago. Rispetto ad altri progetti che vedono coinvolti i membri dei Blackstream e che si attestano sulle medesime coordinate compositive, quali Merciless Onslaught, Orgiastic Pleasures e Flagellator, le componenti Metal of Death e grind in questo lavoro sono molto meno evidenti a favore di un riffing di ispirazione nordica che riporta alla mente i Mayhem di “Deathcrush” o, in qualche passaggio maggiormente thrash oriented, anche i Venom di “Black Metal” o “Welcome To Hell”. Il caos sonoro generato dai nostri è meno parossistico se paragonato alla proposta degli Orgiastic Pleasures, anche se la registrazione è comunque decisamente casereccia. Personalmente ho apprezzato di più questo demo, onesto e dedito alla tradizione, rispetto ai successivi lavori dei Blackstream, che, a mio giudizio, si perdono in sperimentalismi poco riusciti e francamente pretenziosi; soprattutto la conclusiva strumentale “Forest Of The Shadows” crea un’atmosfera morbosa e satura davvero niente male. Gli altri pezzi sono distruzione primitiva e blasfema allo stato puro, assolutamente dignitosi e non disprezzabili, ma con più di un’incertezza a livello di songwriting che non permette a questo demo di raggiungere una piena sufficienza. Un lavoro tutto sommato godibile per i cultori delle sonorità descritte, che spero che i Blackstream non abbiano deciso di abbandonare definitivamente.