Edenkaiser – Dominum Ex Mortis

0
1243

Provenienti da Barcellona, gli Edenkaiser giungono con questo “Dominum Ex Mortis” al debutto sulla lunga distanza, dopo il demo d’esordio “Into The Eternal War” del 2009 ed il successivo ep “Doomsday Juggernaut” del 2014. Sporchi e guerrafondai, i nostri hanno un sound saldamente radicato nella vecchia scuola black, con rigurgiti death/thrash che esaltano ancor di più l’indole feroce e distruttiva della loro musica. Le disparate influenze che caratterizzano la proposta dell’ensemble spagnolo (dai Celtic Frost ai Kreator, dai Tankard agli Zyklon, dai Bathory ai Marduk) non trovano sempre un amalgama soddisfacente, ed in alcuni momenti la band mette in mostra una certa indecisione stilistica che va a discapito della coerenza generale del disco, tenuto tuttavia insieme da uno spiccato piglio aggressivo e dalla non celata volontà di picchiare duro, senza troppi fronzoli e senza necessariamente rimanere vincolati a questo o a quel sottogenere. Il riffing del chitarrista Häwkmoon, pur concedendo qualcosa alla melodia, è fondamentalmente nervoso, crudo e spigoloso, sottolineato nella sua brutalità dai cambi di tempo ben gestiti da una sezione ritmica bestiale eppur puntuale (buona la prova sia del batterista Angrod che del bassista Vherveroth). Le vocals, piuttosto roche e taglienti, sono appannaggio di una dolce fanciulla, Lianne Krossburner, che senz’altro non sfigura al cospetto di tanti colleghi urlatori appartenenti al sesso forte. Non è agevole incasellare la musica dei nostri, che tuttavia piacerà a quanti cercano impatto e grezzume compositivo ed esecutivo, caratteristiche queste che fanno sembrare gli Edenkaiser più una band teutonica che iberica. Da segnalare “Hail To The Godslayer”, che vede la partecipazione straordinaria dietro al microfono dell’ex-Venom Tony “Demolition Man” Dolan e la violentissima “The Blademaster”, vero assalto all’arma bianca senza un attimo di respiro. Concludendo: “Dominum Ex Mortis” merita sicuramente un ascolto; se non altro per una mezz’ora di (in)sano ed indiavolato headbanging!

REVIEW OVERVIEW
Voto
70 %
Previous articleManngard – European Cowards
Next articleEcnephias – Dominium Noctis
TRACKLIST <br> 1. Ov Chaos And Imagination (Intro); 2. Eternal Martyrium; 3. Blacksteel Legions; 4. Hail To The Godslayer; 5. The Witch And The Beast; 6. The Blademaster; 7. Nekrozone (For The Blood Of The Future Fallen); 8. Oblivion Remains <br> DURATA: 33 min. <br> ETICHETTA: BlackSteel Music <br> ANNO: 2015 edenkaiser-dominum-ex-mortis