Obscurarte – Gloriae Deis

0
1274

Esordio assoluto per gli Obscurarte, giovane band di Lecce, capitanata dal singer Nekrocult, coadiuvato da Anubis alle chitarre, Novalis al basso e Phobia alla batteria, che si autodefinisce un progetto “belligerante-filosofico-musicale”. Proclami altisonanti a parte, “Gloriae Deis” é un dischetto di canonico black metal che ripropone i più classici stilemi di matrice nordica. Nulla di eccezionale, ma quanto meno i nostri dimostrano convinzione e attitudine nel ripercorrere il sentiero tracciato ormai quasi due decadi fa dai vari Darkthrone, Gorgoroth e Immortal. Buona la costruzione dei brani, sufficientemente dinamici, giocati su un riffing secco e feroce e capaci di creare un feeling gelido e malevolo. Per restare all’interno dei confini italici, si potrebbe paragonare la proposta di questo gruppo a quella dei Winds Of Funeral o dei Mourning Soul. Anche se gli Obscurarte si avvantaggiano di una registrazione più professionale e suonano meno grezzi, i punti di riferimento stilistici sono grosso modo gli stessi. Per ora siamo di fronte ad un lavoro interlocutorio (anche per la brevissima durata), nell’attesa che i nostri possano produrre del materiale più personale. Nota di merito per la “geniale” idea di inserire un cerino nella confezione della demo.