Absenta – Baeticum

0
823

Ecco il mini cd autoprodotto degli spagnoli Absenta, una band attiva dal 2001 che arriva, dopo alcuni demo, a proporci questo “Baeticum”, composto da cinque brani di black metal dalle leggere venature sinfoniche. Nonostante i pezzi siano molto vari, il materiale è poco originale e sfrutta molti passaggi prevedibili, per non dire scontati. Rimane comunque massiccio il muro sonoro che, come dicevo, si avvale solamente in maniera parziale e marginale delle tastiere. E’ anche vero che gli Absenta dovrebbero puntare a rafforzare l’impatto della loro musica, magari sovraincidendo più volte le chitarre, perchè non è raro ascoltare momenti in cui la pur ricca struttura dei pezzi non riesce a travolgere l’ascoltatore come dovrebbe. Invece devo notare un’ottima riuscita delle parti lente e atmosferiche, dal piglio accattivante e suggestivo, che mostra il buon gusto compositivo che i nostri hanno nei frangenti più introspettivi. Questi cambi di tempo rendono “Baeticum” scorrevole e vario, oltre ad avere una valenza importante nella struttura globale del disco. Dunque ci troviamo di fronte ad un discreto ep, che mostra ancora qualche pecca e qualche sbavatura qua e là ma che resta comunque appetibile per alcuni ascolti…