Come un fulmine a ciel sereno, nell’ormai lontano 2000 vide la luce (delle tenebre) questo entusiasmante full length d’esordio dei finlandesi Behexen, band che nel giro di qualche anno e grazie ad una manciata di releases davvero convincenti riuscirà...
Gli Aborym, ormai nel gotha del metal d’avanguardia, pubblicano il loro sesto album sotto Agonia Records. Dopo un lavoro come “Psychogrotesque” l’attesa era alta, e sinceramente non avevo idea della strada che i nostri avrebbero intrapreso musicalmente. Il nuovo...
La storia dei Yoth Iria è una delle più classiche e l’abbiamo raccontata poco meno di un anno fa nella recensione dell’ep “Under His Sway”, lavoro che ha esaltato la critica in tutti i siti e le riviste specializzate...
Dopo la svolta segnata dal precedente, immenso “In Nomine Dei Nostri Satanas Luciferi Excelsi” del 1995, gli MZ412 continuano il loro pericoloso flirt con il black metal e l’anno successivo danno alle stampe questo “Burning The Temple Of God”,...
Prima dello scivolone di “In Sorte Diaboli”, e della caduta definitiva con “Abrahadabra”, i Dimmu Borgir erano una grande band, una band straordinaria che ha contribuito a creare quello che è stato forse il primo sottogenere del black metal...
I Kampfar si possono definire la black metal band norvegese 2.0 per eccellenza. Ma può essere corretto oggi catalogare i Kampfar nel, seppur ampio, anzi immenso mondo black metal? O meglio, lo è mai stato? Se si fa un...
“Selvmord”, ovvero suicidio, un titolo che è tutto un programma e ci invita senza mezzi termini ad abbandonare le nostre anime alla morte, a lasciare questo mondo consegnando le nostre carni all’agognato oblio dell’unica certezza che abbiamo fin dalla...
Dai più reconditi e fangosi abissi della scena underground black parigina ecco sorgere gli Amnutseba, band completamente avvolta dal mistero, anche se dalla sorprendente perizia e cognizione di mezzi con la quale è suonato questo demo d’esordio c’è da...
Prendete carta e penna (i più nostalgici) oppure scattate una foto con lo smartphone (i più evoluti), poco importa, l’importate è che teniate a mente questo nome, Yoth Iria. Dietro questo moniker si celano personaggi importanti di quello che...
Jonas Aus Slavia non è certo un volto nuovo del black norvegese e vanta un buon curriculum, avendo militato nei Disiplin e Koldbrann, due realtà ben affermate nella scena estrema. Dopo un demo d'esordio nel 2001, sei anni dopo...