Khors – The Flame Of Eternity’s Decline

0
1238

Esordio discografico per questa band proveniente dall’Ucraina, che vede tra le proprie fila membri ed ex membri di Astrofaes e Nokturnal Mortum, e che sorprende con una proposta fresca e coinvolgente nell’ambito di un genere quanto mai stantio e preconfezionato come il pagan black metal. “The Flame Of Eternity’s Decline” é un album di grande respiro, avvolgente e completo, che procede con sicura lentezza e colpisce in profondità la sensibilità dell’ascoltatore. Il rosso é il colore dominante nel booklet come nella musica dei Khors, un rosso cupo e sinistro, notturno ed angosciante. Il paganesimo cantato e vagheggiato da questa band non é solare ed apollineo ma, al contrario, oscuro e sulfureo ed ha nel fogliame della foresta e nel buio del crepuscolo le sue immagini in musica più rappresentative. Lo stile del gruppo é accostabile a quello delle bands madri ma scevro dalle sfuriate tipicamente black degli Astrofaes, così come dalle derive folk degli ultimi Nokturnal Mortum. Il termine di paragone più azzeccato sembrano essere i Graveland più recenti, visto anche il feeling epico che trasuda dalle composizioni dei nostri e le semplici ma efficaci melodie che sorreggono le songs. Inutile citare una traccia rispetto alle altre: tutte si mantengono su livelli più che accettabili, con alcuni picchi qualitativi verso la fine del disco. Le tastiere giocano un ruolo fondamentale nel sound dei Khors, creando atmosfere sospese e liquide, ma senza mai prevalere sulle trame chitarristiche che costituiscono sempre e comunque il tessuto portante dei pezzi di questa band ucraina. Quando il riffing si fa più granitico e poderoso, come nella rocciosa “Spirit Of Fury”, sono ancora più percepibili le influenze heavy classiche che permeano tutto l’album e che rendono la musica dei Khors a tratti accostabile alla proposta di alcuni gruppi pagan della scena dell’Est Europa come gli Honor. In definitiva un debutto decisamente valido, da tenere in estrema considerazione da parte di tutti gli amanti delle sonorità sopra descritte.

REVIEW OVERVIEW
Voto
70 %
Previous articleThe True Endless – A Climb To Eternity
Next articleImpure Ziggurat – Serenades Of Astral Malevolence
khors-the-flame-of-eternitys-declineTRACKLIST <br> 1. Wounds Of The Past; 2. Eyes Of Eternal Lonelyness; 3. Throne Of Antiquity; 4. Trees Are Remembers...; 5. Breath; 6. Moan Of The Grief; 7. Spirit Of Fury; 8. Flame Of Eternity <br> DURATA: 38 min. <br> ETICHETTA: Oriana Music <br> ANNO: 2005