Obscurum Malum – Crypta Vox

0
1523

Obscurun Malum è un progetto solista partorito dalla mente di Lord Yshua. Leggendo il foglio allegato al demo, mi preparo psicologicamente ad ascoltare qualcosa di difficile comprensione. Il cd è stato realizzato con mezzi di fortuna, ed è facile intuire la qualità del sound che risulta difficilmente distinguibile. A parte ciò, la band nostrana, ci offre una buona mezzora di Black Metal oscuro, dalle tematiche per così dire mistiche, espresse rigorosamente in italiano. Tralasciando la qualità del suono, che non poteva essere diversamente, queste sei tracce si mantengono su livelli che rientrano appena nella norma, impregnandosi di un BM abbastanza canonico e marcio che offre qualche buono spunto qua e là ma che non riescono comunque a soddisfare appieno le intenzioni descritte dal leader. Le vocals contribuiscono purtroppo negativamente e in maniera molto incisiva alla resa finale; subiscono spesso dei cambi di tonalità, e più che malvagità esprimono isterismo allo stato puro. Inoltre sono state registrate in luoghi abbandonati, come chiese e altre costruzioni diroccate, e risentono molto di un fastidioso riverbero. A volte si ha quasi l’impressione che tutto venga suonato e cantato alla rinfusa, e non è facile trovare un filo logico che leghi ogni pezzo col successivo. Personalmente, ho percepito questo lavoro come qualcosa di particolarmente intimo e personale, una sorta di sfogo scellerato pervaso da sensazioni carpite in determinati luoghi, scelti appositamente, dando così vita ad un prodotto molto istintivo e volutamente impreciso in molte sue parti. Per queste ragioni credo che a volte sia più opportuno tenere gelosamente per sé lavori del genere. Comunque sia va assolutamente premiato il coraggio di mettersi in discussione e di “sottoporsi al giudizio altrui” essendo ben consci del risultato ottenuto. E’ pur sempre un inizio, e mi auguro che, in futuro, l’ausilio di mezzi adeguati permetterà di esaltare al meglio le qualità nascoste di questo artista.