Trivax – The World Is Dead

0
1832

I Trivax sono una extreme metal band capitanata dal singer e chitarrista Shayan Shoeibi Omrani, originario di Teheran. Per problemi con le autorità del paese natìo (potete tranquillamente immaginare quanto di buon occhio possa essere visto un gruppo metal in Iran), il nostro ha deciso di trasferirsi in Inghilterra, a Birmingham per la precisione, dove ha reclutato nuovi musicisti per proseguire il proprio progetto musicale. “The World Is Dead” è un breve ep autoprodotto che esce in formato digitale e ci presenta una band alle prese con un sound ancora non precisamente definito, indeciso tra l’oscurità malevola del più ferale black metal di scuola svedese ed alcune scorribande strumentali intricate più vicine a certo death metal tecnico. La band rende decisamente di più quando rimane nei binari più ordinari, riuscendo anche a creare atmosfere lugubri e sulfuree, richiamando in certa misura i primi Watain. Meno efficaci sono invece i tentativi di sperimentare soluzioni sonore inconsuete, soprattutto in “Of Stone And Flesh”, brano troppo prolisso ed irrisolto, che all’ascolto lascia un evidente senso di incompiutezza. Qualche spunto di interesse c’è ed anche se giudicare il lavoro di un gruppo da due sole canzoni (oltre intro ed outro) non è cosa agevole, una sufficienza i nostri se la guadagnano sicuramente.