Foscor – Those Horrors Wither

0
909

I catalani Foscor sembrano aver definitivamente tagliato i ponti con il proprio passato, abbandonando in maniera forse irreversibile il retaggio black metal delle origini, per lanciarsi nei territori impervi ed indefinibili della sperimentazione. Questo “Those Horrors Wither”, quarta fatica sulla lunga distanza per l’ensemble spagnolo, si allontana infatti decisamente dalle sonorità più famigliari e porta alle estreme conseguenze alcuni germogli creativi presenti nel predecessore “Groans To The Guilty”, collocando i Foscor in una dimensione avant-garde extreme metal, inedita per loro ma certamente non in senso assoluto. Riferimenti stilistici precisi di questa nuova versione del gruppo iberico possono infatti essere rinvenuti in bands come ultimi Ulver, Arcturus, Ephel Duath, ultimi Dødheimsgard ed Ihsahn. E soprattutto dalle fatiche soliste dell’ex-Emperor i nostri traggono ispirazione per questo loro viaggio musicale particolarmente criptico, cerebrale e di non immediata assimilazione. I brani seguono un medesimo filo conduttore, risultando in definitiva molto simili l’uno all’altro, quasi fossero i singoli episodi di un unico discorso, e sono caratterizzati da ritmiche molto spezzettate e nervose e da un’alternanza sistematica tra growling e clean vocals, con una leggera predominanza di queste ultime, dal piglio piuttosto teatrale e drammatico. Difficile giudicare un lavoro di questo genere: personale ed in certa misura originale ma indubbiamente dispersivo, poco fluido ed a tratti abbandonato a divagazioni dal sapore progressivo, che si risolvono in uno sfoggio di tecnica irritante e del tutto fine a sé stesso. Come primo vagito del nuovo corso che i Foscor hanno inteso intraprendere, il lavoro si guadagna una piena sufficienza e si può essere indulgenti perdonando al gruppo qualche eccesso creativo di troppo. Nella speranza che in futuro i nostri riescano ad essere più ficcanti ed emotivamente coinvolgenti, magari recuperando almeno in parte l’approccio più grezzo che avevano agli esordi.

REVIEW OVERVIEW
Voto
65 %
Previous articleFourth Monarchy – Amphilochia
Next articleHegemon – Contemptus Mundi
foscor-those-horrors-witherTRACKLIST <br> 1. Whirl Of Dread; 2. Addiction; 3. Senescència; 4. L.amor.t; 5. Those Horrors Wither; 6. Graceful Pandora; 7. To Strangle A Ghost <br> DURATA: 41 min. <br> ETICHETTA: Alone Records <br> ANNO: 2014