Wintermoon – Arroganz

0
457

I Wintermoon sono un duo tedesco formatosi nel 2002 che con questo “Arroganz” arriva al secondo full length. La band in questione da sempre ha palesato scarse capacità, tendenti a far riproporre in maniera troppo impersonale un black metal davvero classico che non ha davvero più nulla da dire. Diciamo che alcuni lavori ogni tanto riescono ad emozionare anche senza per forza di cose proporre una musica innovativa a tutti i costi ma esiste una sottile linea che separa la nostalgia dalla noia. E’ fin troppo evidente come questo “Arroganz” risulti fin da subito particolarmente piatto e banale. Registrazione in stile primi Darkthrone, struttura dei pezzi identica a quella dei classici del black, sempre sulle coordinate stilistiche tipicamente darkthroniane, con una certa latitanza di spunti superiori alla mediocrità. Tutto fa tornare alla mente il tipico sound di inizio anni novanta ma la realtà è che ormai sono passati quasi vent’anni ed è impensabile che qualcuno possa ancora essere interessato a brutte copie di dischi che hanno fatto la storia e che non ha alcun senso copiare in modo così palese, senza il minimo spunto sopra la media o almeno un pizzico di innovazione. Vi assicuro che a metà disco sarete assaliti da una noia mortale, causata da un songwriting totalmente privo di idee. La riproposizione sempre della stessa soluzione, dall’andamento sostenuto ma prevedibile, non suscita il minimo interesse nell’ascoltatore. Se si volesse ascoltare qualcosa che abbia le coordinate stilistiche qui proposte, si potrebbe tranquillamente rispolverare un “Under A Funeral Moon” o un “Transilvanian Hunger”, piuttosto che andare alla ricerca di improbabili ed anonimi album come questo “Arroganz”. Quella dei Wintermoon la potreste sentir chiamare “totale dedizione al nero culto”, io la chiamo incapacità e mancanza di idee.