Fall – Samozatracenie

0
454

I Fall sono una band polacca, supportata dall’etichetta cinese Temple Of Torturus, che giunge, dopo un solo demo, all’esordio discografico con questo ep intitolato “Samozatracenie”. La band offre all’ascoltatore oltre mezz’ora di musica, raccolta in un’elegante confezione digipack. La proposta si attesta sulle coordinate di un depressive black metal dalle tinte malinconiche. Le chitarre dipingono melodie disperate, senza avere un suono troppo sporco, e la voce catacombale conferisce ulteriore spinta al disco. I tre pezzi qui presenti mantengono un andamento abbastanza prevedibile, non scostando mai il tiro dal piglio suicida, e la conclusiva cover dei Drudkh non fa che sottolineare alcuni paletti compositivi in cui la band polacca è forse intrappolata. Il suono complessivo del disco è discreto, e anche la realizzazione è valida, purtroppo però non spiccano particolari idee e non colpisce troppo la bravura compositiva, soprattutto per quanto riguarda il guitar-work, eccessivamente statico e minimale. Se si vuole dare un ascolto all’ennesimo disco di burzumiana memoria i Fall sono disponibili, anche se consigliabili esclusivamente ai fans accaniti del genere.