Nunslaughter / Fluids – Split

0
272

Uscito sotto le insegne dalla sempre benemerita Hells Headbangers, etichetta fieramente ancorata all’underground e alle sonorità più estreme, questo split ad opera di Nunslaughter e Fluids ci delizia con soli undici minuti di violenza sonora racchiusa in sette canzoni. I Nunslaughter sono un’istituzione in ambito death metal e possono vantare ben trentacinque anni di carriera, nonché una discografia praticamente sterminata. In questo lavoro gli americani contribuiscono con  tre pezzi al fulmicotone, la cui durata complessiva raggiunge a stento i quattro minuti.

Siamo sempre dalle parti di un death tiratissimo e senza compromessi, nel più classico stile Florida, che non aggiunge molto alla carriera dei Nunslaughter ma che farà felici tutti coloro i quali amano queste sonorità, soprattutto per la seconda traccia, “Raked Across The Coals”, il cui unico difetto è quello di durare troppo poco.

Discorso diverso per i Fluids, gruppo relativamente nuovo (nato nel 2018), ma con già tre full length all’attivo. Il combo di Phoenix suona un brutal death metal testosteronico, stretto parente di un classico grindcore alla Mortician, tanto per fare un nome conosciuto ai più.

Ai Fluids ha fatto sicuramente bene il cambio di vocalist, da Cole Jacobson a Brennen Westermayer, in quanto quest’ultimo si presenta con un timbro e una tecnica più affine al death che al grind; si ha così l’impressione di sentire delle vere vocals e non solo un semplice ininterrotto grufolare. I Fluids dimostrano di saper costruire canzoni interessanti soprattutto negli ultimi due pezzi, la cadenzata “Heaven-Sent” e la mazzata finale, “Infantile Mysticism”, in cui si odono echi cyberdelici che fanno presagire una certa evoluzione in un genere in cui l’immobilismo è stato l’indiscusso padrone negli ultimi venti anni e più.

Nel complesso, si tratta di un prodotto destinato ai fans dei generi menzionati ma anche un buon punto di ingresso a chi si vuole approcciare al mondo del death/grind.

REVIEW OVERVIEW
Voto
70 %
Previous articleSouthern Jurassic Tour con Ferum e Thecodontion!
Next articleKarg – Resignation
TRACKLIST <br> Nunslaughter 1. It's You I Hate; 2. Raked Accross The Coals; 3. Into The Chasm; Fluids 4. Hounded; 5. Varicose; 6. Heaven-Sent; 7. Infantile Mysticism <br> DURATA: 11 min. <br> ETICHETTA: Hells Headbangers Records <br> ANNO: 2022 nunslaughter-fluids-split